Gangi – Palermo – Sicilia – Italia

Nel Parco delle Madonie … Sul Monte Marone

Il Borgo dei Borghi 2014

Fondato dai Normanni

Tra il 1062 e il 1066, il bel borgo medioevale appare come una gemma incastonata.

Nel 1067, il re normanno, Ruggero I, lo incluse nella Contea di Geraci.

Arrivando la prima cosa che si ammira è …

La Chiesa di San Paolo

Risale al XV secolo

Da qui la vista sulla bella vallata è notevole.

Di fronte ..

La Chiesa della Badia

Risale al XIV secolo

Proseguendo …

In Piazza Valguarnera

Il Castello dei Ventimiglia

Risale al XIV secolo, voluto da Enrico Ventimiglia, Signore di Gangi e Conte di Geraci.

Ristrutturato nel 1625, quando la signoria passa alla Famiglia Graffeo, Principi di Gangi, titolo dato da Filippo IV re di Spagna.

A ridosso …

La Chiesa di Sant’Antonio Abate e il Convento

Costruiti nel 1572

Al centro della piazza …

La Statua della Madonna

In bronzo, opera di Padre Alberto Farina

In Piazza del Popolo

La Torre dei Ventimiglia

Voluta nel 1337, da Francesco I Ventimiglia.

Da qui…

Il Belvedere

Poggia sul bastione dell’antica cinta muraria normanna.

Consente la visione sul Monte Alburchia, l’area archeologica, tra le più importanti delle Madonie.

Sul Monte Alburchia

Herbita, la città fondata dai Cretesi, nel VII secolo a.C., definita da Cicerone honesta e copiosa civitas”, questo sostengono molti studiosi ed archeologi, ed ancora oggi la ricerca continua.

Nel 1560, la torre civica diviene torre campanaria della chiesa madre.

Il Duomo San Nicola di Bari

Chiesa madre, a ridosso della torre divenuta campanile.

Di fronte ..

Il Palazzo del Comune

Risale XIX secolo, in stile veneziano.

La Fontana del Leone

Realizzata nel 1931, raffigura un leone che esce dalla grotta per andare a dissetarsi alla fonte.

Sul Corso Umberto I

I bei palazzi nobiliari …

Palazzo Bongiorno

Residenza del Barone Francesco Benedetto Bongiorno, con vista sulla valle, fu anche sede dell’Accademia degli Industriosi, da lui fondata.

Palazzo Mocciaro

Risale al XIX secolo, in stile neoclassico.

Palazzo Sgadari

Risale al XIX secolo, in stile neoclassico.

Ospita : il Museo Archeologico, il Museo delle Armi,la Pinacoteca Gianbecchina.

Belle anche le viuzze che si diramano dal corso.

Infine, come direbbe Jane AustenSedersi all’ombra, in una bella giornata, e guardare in alto verso le colline lussureggianti, è il miglior riposo”

Marzo 2022