Ravenna – Emilia Romagna – Italia

IMG_6253

Ravenna   la  Città  dei  Mosaici!

Il  mosaico 

E’  una delle prime forme d’arte.

I  Sumeri

Prima civiltà urbana,  furono i primi ad utilizzare questa tecnica d’arte per esprimere la loro creatività.

A  Ravenna

I mosaici   si trovano all’interno dei  monumenti  religiosi paleocristiani , si intende dei primi secoli del cristianesimo,  dalle origini al VI° secolo.

Patrimonio dell’Umanità!

Sono otto ….

Cinque  di questi,  li ho visitati  e fotografati  essendo  ubicati  nel centro  storico,  tre no,  perché  distano qualche Km dal centro, ma comunque  ve ne parlerò.

Ravenna   .. .. .. tre   volte   capitale  !!!

Capitale dell’Impero Romano   402 – 4 76

E’   del   Periodo  Romano:

1)  Il  Mausoleo di Galla Placidia

Voluto da Galla Placidia,  per se,  per il marito Costanzo III , e per il fratello Onorio.

Onorio

Imperatore dell’Impero Romano d’Occidente,  che trasferì la capitale da Milano a Ravenna.

Galla  Placidia

Imperatrice per 12 anni,  per conto del figlio Valentiniano III  che aveva solo sette anni quando  succedette all’Imperatore  Onorio, che  a sua volta succedette al padre Teodosio.

E’  un monumento funerario,  a  croce latina.   L’ esterno  è molto semplice,  a differenza    dell’interno riccamente decorato da marmi alle pareti e mosaici soprastanti.

IMG_6228

IMG_6215

2)  Il Battistero Neoniano  o  Ortodosso

L’esterno semplice,  a pianta  ottagonale.  L’interno ricco di mosaici,  che testimoniano il culto cattolico.

Neoniano,   perché fu il vescovo Neone  che fece proseguire l’opera voluta dal vescovo Orso.

Ortodosso,   in riferimento ai  Cristiani.

IMG_6220

3)  La Basilica  di  Sant’Apollinere  in  Classe

Ubicata  a  5 Km da Ravenna,   nel sito archeologico di  Classe

L’Imperatore Ottaviano Augusto

Nella  Città di Classe  –  Civitas  Classis  –  Città Flotta

Per  la difesa del  Mar Adriatico,  fece realizzare un  porto grandissimo, cosi da  contenere una  flotta militare numerosa,   circa 259 navi da guerra.

Inoltre  fece realizzare  le seguenti vie di collegamento:

Classe – Mare Adriatico 

Costruendo  un canale artificiale navigabile,  parallelo al Fiume Padenna  che non era adatto alla navigazione.

Classe – Ravenna – Aquileia

Costruendo un  secondo canale  artificiale navigabile,  la Fossa Augusta, era possibile cosi navigare per 250 Km, da Classe  ad  Aquileia,  in Friuli.

Infine ..

La  Via Cesarea

Una strada  che collegava  Classe a Ravenna.

L’esclamazione  è  spontanea  grandi  questi  Romani !!!

Capitale del Regno degli Ostrogoti    493 – 553

E’   del   Periodo  Gotico :

4)  La  Basilica  di  Sant’ Apollinere  Nuovo

Apollinere   fu il primo vescovo di  Ravenna.

Fatta erigere da …

Teodorico

Re dei Goti,  tribù germanica,  fu  il secondo re barbaro.

Odoacre

Fu il primo re barbaro, il quale aveva deposto Romolo Augusto, ultimo Imperatore dell’Impero Romano d’Occidente.

IMG_6222

All’interno, uno dei mosaici in cui  è riprodotto uno scorcio del Porto di Classe.

IMG_6218

5)   Il Battistero  Ariano

Dista 1 Km dal centro.

Fu  fatto costruire  da Teodorico.  Faceva parte dell’antica Cattedrale ariana oggi detta dello Spirito Santo.

Simile  al  Battistero Neoniano, con l’ esterno semplice a pianta ottagonale e l”interno con i mosaici,  che  in tal caso testimoniano il culto ariano.

6)   Il  Mausoleo  di Teodorico

Dista 1 Km dal centro.

Inserito in un parco è alto 15 metri, a pianta centrale decagonale. Particolare è il tetto, un unico monolite a forma di calotta.

7)   Il  Palazzo  Arcivescovile  

Costruito durante il regno di Teodorico, quando il culto dominante era ariano.

La Cappella  di Sant’Andrea 

All’interno del palazzo,  fu  voluta dal Vescovo Pietro II ,  come luogo di preghiera privato,  si trova al primo piano dell’attuale vescovado. L’interno è splendidamente decorato da mosaici, ma non è possibile fotografare.

Successivamente verranno deposte le reliquie di Sant’Andrea, fatte arrivare da Costantinopoli.

IMG_6412

Ravenna Capitale dell’ Esarcato Bizantino 568 -751 

E’    del  Periodo  Bizantino:

8)    Basilica   di  San  Vitale

Voluta dal Vescovo Ecclesio nel 530,  al rientro da  Bisanzio.

La  Basilica,   a pianta  ottagonale,  molto decorata oltre che con mosaici anche con  marmi pregiati.

Nell’abside,  è raffigurato l’Imperatore Giustiniano con la moglie Teodora ed  il corteo di dignitari.

Giustiniano 

L’ultimo  dell’ Impero  Romano d’Oriente o Bizantino,  recuperò i territori occidentali dell’Impero, conquistati dai barbari per più di mezzo secolo.

IMG_6411

IMG_6409

IMG_6419

Sono affascinata da tanta storia e tanta bellezza.

Cosi   come  tanta  è  l’emozione ..

Nella  Zona Dantesca

L’area  che   comprende:

. La  Basilica  di  San Francesco

La Chiesa frequentata dal  nostro  illustre poeta Dante Alighieri,  nel periodo in cui soggiornò a Ravenna perché in esilio,  e dai signori della città, i Polentani,  gli amici  che  l’ospitarono.

Risale  al V° secolo d.C., ma della struttura originaria rimane poco perché più volte rimaneggiata.

IMG_6238

Poco  distante ..

.  La  Tomba  di  Dante   

In stile neoclassico    è     Monumento  Nazionale.

Il  Sommo  Poeta,    riposa qui ! 

Accanto ..

. Il  Giardino   con    il  Quadrarco  di   Braccioforte 

Antico  oratorio con torre campanaria,  la campana  ogni sera all’imbrunire,  suona tredici colpi,  perché  il 13 settembre 1321 morì.

 La Preghiera della Sera 

Tratta  dalla Divina Commedia, Purgatorio –  Canto VIII° –  terzine 1-6,  è incisa nella torre campanaria.

IMG_6414

.  Nel    Convento   Francescano   

I  bei  Chiostri Francescani,    oggi   Museo Dantesco.

IMG_6415

Infine …

Il Duomo   –   Basilica  Ursiana

Settecentesca ,  in stile barocco, è  il risultato di molti rimaneggiamenti.

La Chiesa primitiva  venne eretta per volontà del Vescovo Orso nel V° sec.

Il Campanile circolare è alto 35 metri.

IMG_6417

La  Chiesa di  Santa Giustina

E’  una Chiesa circolare,  adiacente  al Duomo,

Realizzata dallo stesso architetto,  Giovanni Francesco Buonamici  1745

IMG_6234

Ravenna  …..  quanto  sei  bella  !

Con il tuo passato,  intriso  non solo  nelle vie,  ma anche nella tua splendida gente.

IMG_6418

Settembre  2017

Autore: stefiblu

La bellezza è armonia. L'armonia è benessere.

3 pensieri riguardo “Ravenna – Emilia Romagna – Italia”

Rispondi